- Books

Il deserto dei Tartari #2020

Il deserto dei Tartari Giovanni Drogo un sottotenente viene mandato in una lontana fortezza A nord della fortezza c il deserto da cui si attende un invasione dei tartari Ma l invasione sempre annunciata non avviene e l

  • Title: Il deserto dei Tartari
  • Author: Dino Buzzati
  • ISBN: -
  • Page: 148
  • Format: Hardcover
  • Il deserto dei Tartari By Dino Buzzati, Giovanni Drogo, un sottotenente, viene mandato in una lontana fortezza A nord della fortezza c il deserto da cui si attende un invasione dei tartari Ma l invasione, sempre annunciata, non avviene e l addestramento, i turni di guardia, l organizzazione militare, appaiono cerimoniali senza senso Quando Drogo torna in citt per una promozione, si accorge di aver perso ogGiovanni Drogo, un sottotenente, viene mandato in una lontana fortezza A nord della fortezza c il deserto da cui si attende un invasione dei tartari Ma l invasione, sempre annunciata, non avviene e l addestramento, i turni di guardia, l organizzazione militare, appaiono cerimoniali senza senso Quando Drogo torna in citt per una promozione, si accorge di aver perso ogni contatto con il mondo e che ormai la sua unica ragione di vita l inutile attesa del nemico Tornato alla fortezza, si ammala e proprio allora accade l evento tanto aspettato i tartari avanzano dal deserto Nell emozione e nella confusione del momento, senza che lui possa prendere parte ai preparativi di difesa, Drogo muore, dimenticato da tutti.

    • BEST AZW "↠ Il deserto dei Tartari" || UNLIMITED (AZW) ✓
      148 Dino Buzzati
    • thumbnail Title: BEST AZW "↠ Il deserto dei Tartari" || UNLIMITED (AZW) ✓
      Posted by:Dino Buzzati
      Published :2019-05-26T23:57:03+00:00

    1 thought on “Il deserto dei Tartari

    1. Helen Ροζουλί Εωσφόρος Vernus Portitor Arcanus Ταμετούρο Αμούν Arnum says:

      , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , Running before time took our dreams away.

    2. Time has slipped by so quickly,that his heart has not had a chance to grow old While Dino Buzzati was putting the finishing touches to his 1938 novel, the world outside began a slow and oblivious path, looming towards a war that shook the very foundations of mother Earth Is it possible Buzzati knew what lied ahead , as his story here revolves around anticipating war, waiting, watching, fearful of what may appear over the horizon The Tartar Steppe is both a scathing critique of military life pre [...]

    3. A powerful novel, The Tartar Steppe s writing and context made an impression on me from the start I read it many years back, and now as I revisited it all came back It s about looking for the meanings of life, and much The Italian Dino Buzzati immerses the reader in a story of hope and how cruelly such feeling can be wasted leading to disappointment It s the story of a young officer dispatched to serve on a remote fort overlooking the desert It s about waiting for the enemy at the frontier, in [...]

    4. Poi nel buio, bench nessuno lo veda, sorride.Ho sempre odiato entrare nel personale quando scrivo una recensione Qui per va fatta una doverosa premessa Fino a qualche mese fa io ero ingarbugliato nella mia routine quotidiana e non osavo fare mezzo passo avanti per ti che, una volta spezzata, mi ritrovassi sperduto Quando ho fatto questo passo, esattamente verso la fine dello scorso novembre, ho scoperto che cambiare necessario necessario fare una scelta Anche se pu essere sbagliata Ma quella sce [...]

    5. L attesa nella rinuncia Egli era avanzato per la spensierata et della prima giovinezza, una strada che da bambini sembra infinita, dove gli anni scorrono lenti e con passo lieve, cos che nessuno nota la loro partenza L orologio rimbomba nella stanza con i suoi ticchetii la sabbia della clessidra precipita inesorabile, ogni granello una scelta che si sarebbe potuta fare, una svolta che avrebbe rotto la perpetua e rassicurante normalit degli anni che corrono via.In eterna attesa dell irraggiungibi [...]

    6. The Tragedy of the Hour Giorgio di ChiricoEverything goes by men, the seasons, the clouds, and there is no use clinging to the stones, no use fighting it out on some rock in midstream the tired fingers open, the arms fall back inertly and you are still dragged into the river, the river which seems to flow so slowly yet never stops This is a strange and sundry book It takes place on a lone fort on the vast steppes, where little ever happens, and nobody wants to leave Our protagonist, a young ambi [...]

    7. La prima volta che ho letto Il deserto dei Tartari di Buzzati era il 1977 E stato a a prima vista Da allora, l ho riletto diverse volte, con immutato piacere Un libro senza tempo , in cui il tempo pesa come un macigno Giovanni Drogo, tenente di prima nomina, dopo l Accademia Militare si appresta a lasciare la sua casa per raggiungere la Fortezza, destinazione assegnatagli d ufficio La Fortezza luogo imprecisato ed ignoto, pieno di fascino e repulsivo al contempo Qui, giorno dopo giorno, si consu [...]

    8. Le D sert des Tartares est un roman de l attente et de l irr versible Le r cit est assez simple, quoiqu trange Drogo, jeune officier d un royaume fictif, est affect un poste fronti re, dans une vieille citadelle, la lisi re d une tendue d sertique, d o , dit on, pourraient surgir des hordes d ennemis, les Tartares, tout moment Drogo, tout d abord, souhaite tre mut ailleurs, mais sans conviction et finalement sans succ s En d finitive, il restera au fort presque toute sa vie, dans l attente d une [...]

    9. Not sure if it s lame lazy shorthand to associate a novel with other novels since novels, like I presume all species of animals and plants, from monumental trees to psychoactive weeds, communicate among one another, that is, they talk and unlike simple human speech, they do so back and forth through time, which means that this one chats with Kafka s The Castle Before the Law, too at first, and then Mann s The Magic Mountain, all the while nodding at good old Godot and eyeing Coetzee s Waiting fo [...]

    10. I don t know where else I can go Sicuramente si gi detto e scritto tutto sul senso metaforico di questo romanzo la ricerca di un senso nella vita, la vita come costante attesa, la vanit dell attesa, e le continue illusioni e disillusioni, e soprattutto, l immensa solitudine dell uomo Che triste sbaglio forse tutto cos , crediamo che attorno ci siano creature simili a noi e invece non c che gelo, pietre che parlano una lingua straniera, stiamo per salutare l amico ma il braccio ricade inerte, il [...]

    11. Meanwhile time was slipping past, beating life out silently and with ever increasing speed there is no time to halt even for a second, not even for a glance behind Stop, stop, one feels like crying, but then one sees it is useless Everything goes by men, the seasons, the clouds, and there is no use clinging to the stones, no use fighting it out on some rock in mid stream the tired fingers open, the arms fall back inertly and you are still dragged into the river, the river which seems to flow so [...]

    12. Un capolavoro Il Deserto dei Tartari uno di quei libri normalmente letti durante il periodo scolastico Il suo contenuto, annegato nei compiti estivi, viene quasi subito dimenticato del libro ci resta solo un vago ricordo e la consapevolezza che un libro importante, anche se forse non siamo mai riusciti a capirne veramente il valore Ecco, secondo me Il deserto dei tartari un libro che richiede una certa maturit per riuscire a comprenderne a fondo il valore.Il romanzo una sorte di allegoria della [...]

    13. Mamma li tartari Gravava oramai nella sala il sentimento della notte, quando le paure escono dai decrepiti muri e l infelicit si fa dolce, quando l anima batte orgogliosa le ali sopra l umanit addormentata Nel mio personale programma di recupero di classici e dintorni sto vivendo un momento di riappacificazione con me stessa Ci sono alcuni mostri della letteratura a cui mi ero rivolta spontaneamente, pi o meno, apprezzandoli altri mi erano stati imposti dal professore o professoressa di turno Sp [...]

    14. The metaphor this book is steeped in that life lures us on with promises of authentic experiences and moments of transcendence, or even just knock out apprehensions of reality, but rarely if ever delivers, like an imagined thread followed into potential glory only to peter out at death became and heavy handed as this novel petered out toward its own end and the empty death of its protagonist But perhaps that was the intention giving the reader his herself the very experience of the protagonist [...]

    15. Logo nas primeiras p ginas d O Deserto dos T rtaros, pressente se que esta n o vai ser uma leitura comum, que esta n o uma hist ria repleta de momentos gloriosos e finais felizes E talvez seja essa a caracter stica do livro que mais nos aproxima dele, das suas personagens e do desenrolar da trama.Para quem n o gosta de leituras angustiantes, n o se atreva O percurso t o duro quanto o caminho at Fortaleza Bastiani, perdida entre montanhas escarpadas, solit ria no sil ncio e no abandono A beleza d [...]

    16. , , , , , , , , , , , , , , , , 1940 , , , Buzzati , , , , , , , , , , , , , , , , , , o limbo , , , , , , , , , , , view spoiler , hide spoiler , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , 1939, Buzzati, , , , Buzzati , , .

    17. zerine ok uzun uzun laf s ylemeye gerek yok anlayana tokat gibi bir roman Herkesin hapsoldu u Bastiani Kalesi ni bulmak kendine kalm , al t plazalar m , aile mi, metropoller mi, kasabalar m Hayat ak yor ve zaman, en h zl t kenen servetimiz.

    18. Giovanni Drogo, protagonista da obra, um jovem tenente destacado para a fortaleza Bastiani, na fronteira do deserto de um pa s que n o sabemos ao certo qual Drogo espera cumprir a as suas obriga es militares durante quatro meses e depois ser transferido para a cidade Na fortaleza, soldados e oficiais vivem espera de um poss vel ataque dos T rtaros, embora haja quem acredite que tudo seja apenas lenda e que tais habitantes n o existem O que importa que eles s o uma possibilidade preciso que exist [...]

    19. Uma hist ria de homens que consomem os seus dias observando o lado Norte da Fortaleza Bastiani ansiando a chegada dos T rtaros que, em batalhas, os tornar o gloriosos Manietados por senhas e contra senhas numa cadeia de r gidas e in teis regras s o m rtires da rotina, da espera infinita de um sentido para a vida, enquanto a juventude se lhes escapa por entre os dedos como a areia do deserto que os rodeia Alguns saltam as muralhasLazzari que, rebelde, n o resiste ao apelo do seu cavalo negroAngus [...]

    20. rbarlar hala g r nmedi S n r boylar ndan gelenlerin dedi ine bak l rsa barbarlardan bir iz yokmu ortal kta Peki, imdi halimiz ne olacak barbarlars z Onlar bir e it z md bizim i in Barbarlar Beklerken KavafisBarbarlar bir z md gen Te men Drogo i in de Tatar l s n r nda, ne ku un u tu u ne de kervan n ge ti i Bastiani Kalesi nde On be y l te menim, on be lanet olas y ld r burada ve hala o en bilinen hikayeyi anlat p duruyor Ben ge ici olarak buraday m, her an gidebilirim Halbuki asla gidemeyecek O [...]

    21. De ertul t tarilor , o carte ce las urme ad nci n suflet, o carte ce sigur m va b ntui n vremea aceasta, timpul gonea nebune te b taia lui neauzit scandeaz tot mai repede via a nu, nu ne putem opri n loc nici m car o clip , nici m car pentru a arunca o privire fugar napoi Opre te te, opre te te am vrea s strig m, dar ne d m seama c ar fi zadarnic Totul, absolut totul este trec tor anotimpurile, oamenii, norii i nu sluje te la nimic s te cramponezi cu disperare de pietre, s rezi ti pe v rful vreu [...]

    22. Ogni commento sarebbe inadatto a descrivere la profondit di questo romanzo e l importanza che esso assume nell esistenza del lettore La tante volte ripetuta espressione questo libro mi ha cambiato la vita per nessun altro libro come Il deserto dei tartari pu essere pi veritiera personalmente non ho mai creduto che un libro cambi la vita, mi basta e ti pare poco che mi faccia riflettere su aspetti di me stessa che avevo trascurato o ignorato Il deserto dei tartari provoca una immedesimazione imme [...]

    23. One September morning, Giovanni Drogo, being newly commissioned, set out from the city for Fort Bastiani it was his first posting Not only is this Drogo s first posting, but his last The year fly by quickly One after the other, the pages turned the grey pages of the day, the black pages of the night Drogo is an Everyman figure The whole novel, through his story and those of the Fort and men, is a meditation on life and death, hope, self delusion, and glory I recommend most highly With the first [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *